Capelli biondo freddo: 3 consigli degli esperti

Capelli biondo freddo

In questo nuovo articolo di Biosty parleremo dei capelli biondo freddo e di come evitare ed eliminare il colore giallo dovuto ad una tinta venuta male. Se non hai ben presente a quale colore si riferisce il biondo freddo, ho tutte le intenzioni di farti un esempio lampante che ti eviterà sicuramente di sbagliare in qualche modo: Barbie.

Esatto, proprio così, il biondo freddo è il classico colore della bambola più famosa del mondo. Chi di noi ragazze non ha avuto una barbie da piccola?

Ma soprattutto, chi di noi non ha desiderato avere i capelli di barbie almeno una volta nella vita? Sicuramente tutte in questo momento starete dicendo di si, che ho ragione.. e chi sta dicendo di no, mente!

A parte gli scherzi, forse volete sapere che ad oggi, grazie alla conoscenza dei parrucchieri e degli stilisti dei capelli, raggiungere la setosità e la morbidezza dei capelli di una barbie non è più un utopia. Non è facile, non ho mai detto questo, ma sicuramente è possibile.

Dunque, se volete saperne di più su uno dei seguenti argomenti

· Capelli biondo freddo

· Capelli corti biondo freddo

· Biondo freddo capelli

· Capelli biondi freddi

Allora non dovete far altro che prestare molta attenzione a ciò che verrà detto in questo articolo tutto nuovo sui capelli biondo freddo. Anticipatamente ci tengo a dirvi una cosa ragazze: i segreti principali che vi verranno svelati in questo articolo riguardano tutti la qualità dei prodotti che utilizzerete e la scelta di un buon parrucchiere!

Capelli biondo freddo: informazioni generali di base

La prima cosa da sapere per tenere più alla larga il terribile ” l’ effetto giallognolo ” dalla vostra bella chioma è che uno shampoo anti – giallo è qualcosa che non può mai mancare tra i prodotti di bellezza di una ragazza bionda. Se non ne avete ancora uno, vi consiglio vivamente di aprire la pagina principale del sito ufficiale di Biosty e scegliere lo shampoo che più si adatta alle vostre esigenze.

Poniamo il caso che abbiate fatto tutto correttamente, dalla decolorazione alla passata del colore alla tinta finale. Avete ottenuto dei fantastici capelli biondo freddo.

Ma, dopo uno, due, tre  quattro lavaggi i vostri capelli biondi freddi abbiano lentamente iniziato a cambiare il loro colore. In questi casi, come direbbero i professionisti del settore, si parla di un colore che sta scaricando.

Per colore che scarica non si intende nient’altro che un colore che va perdendo i suoi pigmenti lavaggio dopo lavaggio. Non si può certo dire in questi casi che sia una situazione piacevole!

Quindi, per ricapitolare, uno shampoo anti – giallo è la prima accortezza che non deve mai mancare tra i prodotti di bellezza di una persona che ha deciso di tingere i propri capelli corti biondo freddo.

Come si ottengono i capelli biondo freddo

Dunque, durante le varie mode dagli anni novanta fino ad oggi, il biondo freddo capelli non ha fatto altro che sparire e tornare, sparire e tornare dalla testa di tutte le più belle modelle in passerina. Questo perché da quando l’icona più grande di Hollywood (chiaramente sto parlando di Marilyn Monroe) ha portato questo colore nei grandi schermi è molto difficile che qualcuno riesca a dimenticarlo.

È importante tenere conto del fatto che si il biondo freddo è una tonalità del biondo. Ma è anche importante sapere che il biondo freddo capelli ha, a sua volta, moltissime differenti sfumature di biondo!

Queste sfumature possono passare da un particolarissimo blu neve e arrivare fino al classico e più conosciuto biondo freddo capelli platino. Analizziamo un attimo questi due colori per chi non fosse molto pratica.

I capelli biondo freddo blu neve vengono anche chiamati “biondo sfumatura latte di cocco” e si riferiscono ai capelli con delle radici piuttosto scure e delle punte chiarissime. Il classico biondo platino, invece, è il colore che aveva la nostra amata Marilyn.

Il “Total White”

Il total white è un tipo di capelli biondo freddo al quale bisogna prestare molta, molta attenzione. Sinceramente non mi sento molto spinta dal consigliare un colore di questo genere in quanto se per caso i vostri capelli non dovessero godere di un ottima salute rischiereste di rovinarli definitivamente.

Quindi, nel caso foste venute a leggere questo articolo sui capelli biondo freddo perché interessate al total white, il mio più spassionato consiglio è quello di prestare la massima attenzione alla scelta di un buon parrucchiere. Molto bene, se fin ora è tutto chiaro, andiamo avanti con il nostro articolo sui capelli biondo freddo!

Capelli biondo freddo: facciamo un pò di chiarezza

È molto importante quando si decide di effettuare un cambio così radicale come quello dei capelli biondi freddi di capire che esprimersi bene con il proprio parrucchiere è senza dubbio un must! Quante volte vi è capitato infatti di uscire dallo studio del parrucchiere con un taglio o con un colore che non vi piaceva e lamentarvi per intere settimane?

Non preoccupatevi, è capitato a tutte, ma dovete sapere che, in questi casi, la colpa non è sempre tutta del parrucchiere. Molte volte, infatti, la colpa purtroppo ce l’abbiamo noi perché non riusciamo a spiegarci bene riguardo cosa vogliamo.

Quindi, il mio consiglio spassionato per quando andrete da parrucchiere la prossima volta a richiedere i vostri nuovi capelli biondo freddo è di portare con voi una foto del risultato finale che vorreste ottenere. Fatto ciò, se avrete scelto un buon parrucchiere non vi resterà altro da fare che fidarvi ciecamente dei suoi consigli.

Detto ciò, parliamo di un argomento del quale non tutti forse hanno la chiarezza necessaria: la tonalizzazione.

Parliamo di tonalizzazione

Si parla molto spesso di capelli biondo freddo e di capelli corti biondo freddo, ma sappiamo esattamente come si arriva a queste tonalità di capelli? I capelli biondo freddo, come anche molte altre tonalità di capelli, si raggiungono attraverso una giusta pratica di tonalizzazione.

Dovete sapere, infatti, che l’ossigenazione dei capelli non sempre fornisce i risultati sperati e, soprattutto, non sempre dopo la prima applicazione. Ma che cosa è la tonalizzazione nello specifico?

La tonalizzazione è quell’azione attraverso la quale i capelli evitano di ingiallirsi dopo i primi lavaggi. Mi spiego meglio. 

Una volta ossigenati, i capelli, tendono a rilasciare un differente effetto dopo ogni lavaggio. All’inizio, nel caso ad esempio dei capelli biondi freddi, i capelli risulteranno incredibilmente chiari e perfetti. Ma, dopo il primo, il secondo e il terzo lavaggio potrete vedere apparire un giallo canarino completamente anti estetico e fuori luogo.

Per evitare che questo succeda, bisogna saper utilizzare un buon tonalizzante.

Ma come funziona esattamente la tonalizzazione?

La tonalizzazione consiste nell’applicazione sulla vostra chioma di un determinato pigmento che impedisce il manifestarsi dei riflessi giallognoli di cui abbiamo parlato fin ora. Chiaramente trovare il tonalizzante adatto già dalla prima applicazione non è molto semplice, ma potete fare diverse prove.

Ora, dipendentemente dall’intensità del pigmento, e del tempo in cui lo lascerete agire, il tonalizzante aiuterà a proteggere i vostri capelli da un terribile ingiallimento per un periodo di tempo che va dai quattro agli otto giorni tempo. Certo, mi rendo conto che vi sto chiedendo di affrontare un ulteriore spesa a quella del parrucchiere da cui vi ho già consigliato di andare per tingere i vostri capelli corti biondo freddo.

Ma davvero se ci tenete ai vostri capelli e alla vostra immagine questa è proprio una spesa a cui non potete sottrarvi. Volete farvi un idea dei prezzi di alcuni dei migliori prodotti per capelli presenti sul mercato?

Date un occhiata alla pagina principale del sito ufficiale di Biosty! Qui troverete tantissimi prodotti a prezzi davvero convenienti per tutti i tipi di capelli e per tutte le esigenze.

Mi raccomando, ci tengo tanto a ricordarvi che la spesa del parrucchiere non vi sarà servita a niente se dopo aver effettuato una buona colorazione lascerete i vostri capelli alla deriva. Un colore così particolare come il biondo ha bisogno di una continua manutenzione per essere mantenuto bello e luminoso come appena fatto.

Perché scegliere i capelli biondo freddo

D’accordo, arrivati a questo punto la domanda potrebbe sorgere spontanea. Ma perché scegliere i capelli corti biondo freddo se sono così difficili da mantenere?

Beh, se avete deciso di fare un passo così importante come quello di tingervi i capelli biondi sappiate che non sarò di certo io a scoraggiarvi parlandovi di quanto è difficile mantenere una colorazione così particolare. Piuttosto ho deciso di spronare ancora di più la vostra creatività e la vostra originalità elencandovi tutta una serie di motivi per i quali dovreste assolutamente tingervi i capelli biondi freddi.

· Donano moltissime caratteristiche assolutamente positive al vostro aspetto fisico

· Valorizzano ed enfatizzano incredibilmente il vostro sguardo

· Il biondo ha l’incredibile caratteristica di illuminare il viso di chi lo porta

· Il biondo freddo esprime eleganza in praticamente in ogni contesto

· I capelli biondo freddo risultano senza ombra di dubbio molto più profondi di qualsiasi altra tonalità di capelli

D’accordo, vi ho convinto? Io credo proprio di si e, per tale motivo, ho deciso di ricapitolare in poche righe ciò che abbiamo detto fin ora per non perdere il filo.

· Il biondo freddo è perfetto per chi ha già di suo un aspetto nordico

· Chi ha la carnagione chiara e gli occhi azzurri starà benissimo con i capelli biondo freddo

· Il miglior taglio di capelli per chi sceglie i capelli biondo freddo è senza ombra di dubbio il capello corto

Come mantenere i capelli biondo freddo?

Abbiamo fin ora parlato di come mantenere i propri capelli biondo freddo attraverso la cura appunto dei propri capelli e attraverso l’utilizzo di un tonalizzante. Ma ci sono dei consigli da seguire per non dover necessariamente ricorrere ogni volta al parrucchiere?

Si, certo che ci sono. Innanzitutto, in caso di capelli già biondi o comunque biondo chiaro sappiate che non ci sarà bisogno di tanta manutenzione, perché il capello non subirà nessun particolare stress.

Mentre invece, nel caso di capelli più scuri il discorso cambia. Ad ogni modo, quelli che seguono sono una serie di consigli da seguire, indipendentemente da quale sia la tua base di partenza di colore dei capelli, per mantenere il tuo biondo freddo capelli più a lungo possibile senza dover ricorrere all’aiuto del parrucchiere.

· Lava i tuoi capelli con una cadenza settimanale e non giornaliera.

· Pettina i tuoi capelli biondo freddo preferibilmente quando sono asciutti e non quando sono bagnati

· Utilizza esclusivamente prodotti nutrienti per i tuoi capelli dallo shampoo al balsamo alle maschere per capelli.

· La piastra, gli arriccia capelli e in generale tutti gli strumenti per i capelli a caldo rovinano il cuoio capelluto e vanno utilizzati il meno possibile.

Capelli biondo freddo: ultimi consigli importanti

Siamo arrivati alla fine del nostro articolo sui capelli biondo freddo. Ma non vi lascerei mai andare via sena elargire gli ultimi consigli davvero importanti per prendervi cura dei vostri capelli appena tinti.

· È molto importante l’utilizzo di uno shampoo anti giallo almeno una volta alla settimana

· Tenete sempre in considerazione l’utilizzo dei prodotti Biosty dallo shampoo al balsamo fino al gel e alla maschera per capelli

· Tenete sempre conto del vostro sottotono. Una pelle chiara o molto chiara andrà sicuramente d’accordo con i vostri nuovi capelli biondo freddo, ma non sempre è possibile dire lo stesso della pelle olivastra.

· Soprattutto quando si passa da una tonalità scura ad una tonalità chiara o molto chiara è praticamente indispensabile il consiglio del vostro parrucchiere di fiducia o di un hair stylist.

· Se anche il vostro parrucchiere vi da il via con il vostro nuovo colore di capelli, non avete più niente che vi fermi, via con i capelli biondo freddo!

Molto bene cari lettore, siamo arrivati al termine del nostro articolo sui capelli biondo freddo. Gli argomenti che abbiamo trattato sono molti ma, nel caso in cui sentiate che ci sono ancora degli argomenti su cui non vi sentite molto sicuri, non esitate a venirci a trovare nel nostro blog di Biosty.

All’interno del nostro blog, infatti, troverete un numero infinito di informazioni utili sulla salute del capello e su come raggiungere la colorazione che più preferite senza danneggiare i vostri capelli.

Di seguito i link per il nostro blog e per i nostri canali social.

Biosty, Integratore alla Biotina per rendere i tuoi capelli più lunghi, forti e lucenti!

Biosty – VR Services SRL P.IVA IT 02698200991 – Sede Legale in Genova, Via Colombo 6 CAP:16121 – Cap. sociale: 10.000,00 €